sabato 4 ottobre 2014

Cooking

Il mio primo piatto:
un toast
 appena giunti dal viaggio di nozze,
fatto con amore
(troppo facile?).


Poi sono arrivati 
arrosti,
torte,
timballi
 e finanche
tagliatelle fatte in casa.

Come ben dice Alice,
si cresce 
se si è sostenuti 
da pazienza,
volontà,
costanza,
passione,
umiltà
ed un po' di fantasia.


A darmi una mano,
ad un certo punto, 
è anche arrivato il Bimby:
l'aiuto cuoco della famiglia.


Il mio cucinare,pero',
ha niente a che vedere 
con le meraviglie che s'incontrano sul web:
donne eccezionali 
che fanno del cooking
un'arte impareggiabile...
non è vero Irene ,
 Lory,
Pat...?
Tutte mie ispiratrici!

Visto che questa crostata 
 a casa mia non dura,
 provo a proporla...
Ci saranno anche altri 
che son partiti da un toast?

INGREDIENTI
300 g di farina
2 uova
120 g di zucchero
70 g di burro
50 g di olio(io peso così sul Bimby)
1/2 bustina di lievito
marmellata o frutta fresca


PROCEDIMENTO
(naturalmente si può preparare anche senza il robot)
Polverizzare lo zucchero(10 sec. vel. 5).


Aggiungere la farina
il lievito,
il burro ammorbidito,
l'olio,
le uova
e mescolare (20 sec. vel.3).


Stendere la pasta sulla carta da forno,
spalmare la marmellata o la frutta fresca o entrambe
(golosa io).



Cuocere in forno già caldo a 180°
per 35 minuti 
(anche di più se la frutta è molto succosa).
Quando l'aroma si spande per la cucina,
è pronta.


E l'amore?
Sempre quello,
ma più esercitato.



8 commenti:

  1. Ho iniziato a cucinare a 9-10 anni, tornavo da scuola e se non volevo panini e dovevo arrangiarmi. Io sono partita dalla pasta col sugo di tonno perché il sugo semplice mi veniva insipido e col tonno era come vincere facile! La cucina è la mia passione e la mia amica...:)
    Diana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so infatti sei bravissima! Grazie
      Lorenza

      Elimina
  2. Passione, pazienza, soprattutto amore in cucina come nella vita non devono mai mancare. Partire da un livello basso è ancora più bello perché ci permette di misurare tutta la strada percorsa...ed anche tu hai fatto la tua parte, questa crostata deve essere speciale, la proverò, mi piace l'idea dell'olio...
    Il Bimby è un ottimo alleato in cucina, lo uso anch'io quotidianamente!
    Un abbraccio, Loretta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie,le tue parole mi danno coraggio per andare avanti!
      Un abbraccio

      Elimina
  3. Sai che io questo Bimby non lo avevo mai sentito (da troppi anni lontana dall'italia!). Poi quest'estate è venuta una mia amica a trovarmi qui in Svezia e mi ha raccontato che ormai c'è in quasi tutte le case. Ma io continuo ad impastare a mano e sembra che abbiamo avuto la stessa idea per il dolce del fine settimana :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma anche io faccio ancora tante cose a mano,però lui aiuta!
      Grazie...
      Lorenza

      Elimina