giovedì 13 agosto 2015

Bianco & nero

In giorni di grande luce,
capita di desiderare
la morbidezza silenziosa
del poco colore.


Le sfumature,
i dettagli tra l'erba,
la profondità dello sguardo,
il ticchettio delle emozioni
a passo lento,
giungono in toni di grigio,
smorzando l'abbaglio
di questo sole d'estate.


Ricordando
così,
soltanto il sentire
provato  tra i monti,
con la sorpresa dell'arrivo
dietro l'ultimo sperone .


Condividendo con chi ami
fatica e discorsi.


La sera,
accoccolati al fresco,
ripassare le tonalità
attraversate insieme:
la nostra storia.


Quella che voglio scrivere
con una nuova ghirlanda:


imperfetta,
gigante,
essiccata al punto giusto
per contenere queste arie calde,
leggermente profumate.


Un cuore
che si appoggia
ad ortensie
vicine,vicine,
un tempo tinte d'azzurro, 


qualcosa con cui giocare,
di legno,


e gocce di cristallo
per ricordare la trasparenza
di certi cieli.


 Il trillo
nascosto tra le corolle
 vuole
restituire
un po' di vita
al giro
che lo circonda.


Bianco & nero
come la ricchezza
nascosta
in questi giorni di vacanza.


Me li porto dietro.

I colori.



Tanto so
quali erano.




3 commenti:

  1. Ciao Lorenza sono passata (in ritardo) a ricambiare la tua visita e ho scoperto un bellissimo blog!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benissimo! !!!!Grazie! !!
      Un abbraccio

      Elimina
  2. Bellissimi pensieri da custodire nel cuore.
    Grazie cara Lorenza, anche per queste bellissime immagini.
    Un caro saluto da Luci@

    RispondiElimina