mercoledì 27 maggio 2015

Fotografie


Imparare a cogliere l'attimo,
allungando i tempi di posa,


chiudere ed aprire il diaframma
per vedere i particolari
od abbracciare il tutto.


Azzardare un controluce
correndo contro il sole
ed intagliare il cielo tra le foglie,
scoprire al di là dei propri passi,
proprio dove hai messo a fuoco,
lo sguardo complice 
del gatto appisolato.


Inondarsi di colori
per poi sceglierne uno
in cui perdersi.


Insabbiarsi nelle ombre,
anche quelle in movimento,
per scoprire le trame del reale
nei toni di grigio.


Ecco il corso di fotografia
che ha scompigliato
il mio modo di guardare,


di intuire,
di piegarsi fino all'erba
per parlare di uno stelo
 e del vento che lo muove.


La fotografie racconta,
descrive le emozioni,
non ti fa dimenticare
e dentro ad un bocciolo


o ad un cappello al sole
si infilano suoni,
profumi,risate,
 silenzi,
ma anche le parole di quel giorno.


Ed è per ancora sentirle,


che parto
e scatto.

8 commenti:

  1. Ciao carissima Lorenza,
    è straordinario come descrivi (e come lo fai )...
    grazie per queste bellissime immagini.
    Un caro saluto
    Luci@

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per le tue parole....Sei speciale!
      Un abbraccio

      Elimina
  2. Quanta passione metti in quello che fai.Che bello e che bella persona devi essere
    .Brava.ciao da valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie,grazie,grazie...Anche tu lo sei di sicuro!
      Un abbraccio

      Elimina
  3. Sempre con la macchina fotografica in mano, ti capisco :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti io mi nutro delle tue immagini...continua!Grazie
      Un abbraccio

      Elimina
  4. Scatti luminosi e bellissimi, complimenti! ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che gioia vedere i tuoi commenti!Grazie!
      Un abbraccio

      Elimina