domenica 19 aprile 2015

Declinazioni di rosa

Il colore delle principesse
si sparge dove loro vivono.


Cercare il rosa giusto,
questo è stato il problema.
Pastello fin che basta,
non troppo zuccheroso,
un velluto
sulle pareti
per lasciare ancora un po'
nell'incanto chi lì dorme.


Le luci in catena
ad incorniciare i sogni,
anche quelli che fanno impensierire.


Un volo di farfalle sospeso
ed i cuscini per ogni tempo,
il sole nel cappello di paglia,
le gocce di questa sera.


Accanto alla luce,
le volute di un albero fiorito di bottoni,
ricordano la stagione preferita,
sparsa in tutti gli angoli.


Non deve mancare lo specchio ricamato,
per l'ultimo sguardo,
prima d'uscire.


Un'abbondanza di rosa
anche da indossare fuori.


Piccoli punti a crochet,
trovati nel web,
arricchiti
con perle,
giri di maglia bassa,
su una catena,
in cerca di qualcuno
da incorniciare.


Rosa & rosa.


Quando voglio sentirmi speciale,
capace di sollevarmi
come le ali di quei cuori distesi,
come la Dicentra Spectabilis,


leggera al primo vento,
elegante e discreta,
nell'ombra ancora chiara.


Forse anche come lui,
solitario
ed un po' sfacciato
 tra l'erba,
capace d'attirare gli sguardi
e finire in un mazzo.


Ma sono loro
che voglio aspettare.


Vere regine,
le declinazioni di rosa,
allora sì,
che riempiranno gli occhi.


Per ora mi perdo 
nelle sue cascate generose:
la Banksiae sul pero.
Mi sa che devo dedicarmi
ad un altro colore...


 Dove comincia lui
e
dove finisce lei.


Giallo,
naturalmente.


2 commenti:

  1. ....ma posso chiederti se le principesse, in casa tua, sono sempre così ordinate???
    un abbraccio Emanuela

    RispondiElimina
  2. Nooooooo! Dopo una bella riordinata! !!!!!Ciao

    RispondiElimina