sabato 27 settembre 2014

Educare

Educare è un'arte.

Abbracci di parole

Un miscuglio di umiltà,
pazienza,
coraggio,
intuito,
ragionevolezza
che si protrae nel tempo
e si nutre di esperienze,
di ricordi,
di attimi,
di parole,
di fatti,
di musi lunghi,
di silenzi,
di abbracci.

Finestra del Valdirose

Educare però è complicato:
un salto nel futuro costellato di sbagli,
di marce indietro,
di ripensamenti,
di fatiche,
di veglie notturne,
di rimproveri
 e di sorrisi.


Nonostante tutto
educare è l'impresa della vita,
quella che dà un senso al resto:
un correre insieme a chi ami
indicando la direzione
e poi fermarsi con il fiatone
lasciando andare oltre.


Adesso che vedo la mia ragazza
raggiante e sicura
malgrado le stanchezze giornaliere 
e le poche ore di sonno,
mi chiedo
cosa l'abbia aiutata a trovare il suo oltre...


Quell'inverno trascorso
 io, 
lei 
ed il pancione
a condividere ogni attimo,
ad accoccolarci su un'unica poltrona
aspettando la notte


le innumerevoli volte
 che,
carica di zaini,
 ha accompagnato a casa i  suoi fratelli 
venendo su per la nostra salita...

Non è proprio così la nostra salita... Qui Saint Tropez

Io,
 però, 
so la risposta


ed anche lei.

Un regalo per te,Maria Sole


10 commenti:

  1. Mi piace moltissimo la ghirlanda...così semplice ma così particolare e bella...stupende anche le foto.
    Debora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie,i tuoi commenti mi danno sicurezza!!
      Un abbraccio
      Lorenza

      Elimina
  2. Brava Lorenza....non ci sono solo bellissime foto sul tuo post...ma riflessioni di una mamma che vede crescere i propri figli, con la consapevolezza di aver fatto un buon lavoro....a volte anche fatto di silenzi non solo di spiegazioni ma ugual ente pieno di amore♥ bacio Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione,spesso i silenzi hanno parlato....adesso con i figli grandi vado avanti così...Grazie,i tuoi commenti sono sempre speciali!
      Un abbraccio
      Lorenza

      Elimina
  3. Ti ascolterei/leggerei per ore...
    :) :*

    Diana

    RispondiElimina
  4. stupende parole come sempre mamma....<3

    RispondiElimina
  5. Ciao Lorenza, un post bellissimo! Come figlia posso immaginare la fatica che una mamma fa. So che la mia sicurezza, testardaggine e voglia di non mollare mai è dovuta all'educazione e all'amore che ho avuto e tutt'ora ricevo. Tua figlia è fortunata ad avere te come d'altronde lo sono io ad avere la mia mamma. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parole bellissime che nascono dalla "bellezza" che hai ricevuto dalla tua famiglia!
      Grazie!
      Lorenza

      Elimina