mercoledì 7 dicembre 2016

Magnolia


Ero nella piazza 
e continuando con  lo sguardo
le ho viste in fila,
una dopo l'altra lungo la via,
un po' trascurate
e credo,
non viste
dai più 
che ci passavano accanto.


Intendo una decina di piante
di magnolia
con le loro foglie lucide
ed i frutti carnosi
punteggiati di rosso.
Ed è così che è nata la mia classica
ghirlanda fuori porta.


In realtà il tutto,
alcuni rami,
l'intreccio recuperato degli scorsi anni,
il fiocco di tulle
è rimasto per parecchio
in attesa
del giorno
più libero di altri.


Per questo Natale
mi sento attratta
dalle decorazioni naturali:
il verde delle foglie,
 tanto legno,
alcune vecchie palline con attaccato un ricordo,
 dei rami del mio giardino-bosco,
un po' d'uncinetto
e molta colla a caldo
passando
per luci,lucine disseminate per la casa,
rigorosamente
bianche.


Dunque
sono partita dalla vite nuda 
e con l'aiuto della colla ho inserito
tutto intorno
i rami della magnolia.


Per colmare i vuoti
e rendere sufficientemente
armonico il giro
ho aggiunto
le foglie private del legno.
In basso
ho fissato i frutti
ed in alto
un fiocco di tulle rosso
accompagnato 
dalle solite renne
che di questi tempi
mi stanno seguendo...


Il tocco finale è stata l'aggiunta di luci a led
con la batteria
che accenderò 
ogni sera.


Grande e sontuosa
nella sua bellezza naturale
a cui ho aggiunto poco o niente:
questa sarà
la prima impressione
per  Lorenzo
di ritorno dall'America.


Ti aspettiamo...
voglio lo capisca subito.


5 commenti:

  1. Che meraviglia, sei bravissima, grande fantasia e creatività!
    Un abbraccio da Beatris

    RispondiElimina
  2. Davvero meravigliosa!
    Buona festa dell'Immacolata, cara Lorenza e un abbraccio.
    Luci@

    RispondiElimina
  3. che bella la tua ghirlanda....
    grazie per i tuoi commenti sul mio blog, non ho potuto risponderti in privato come faccio di solito perchè non ho la tua mail....se vuoi me la puoi dare??

    RispondiElimina