sabato 4 giugno 2016

Cupcakes aromatizzati alla Rosa


Naturalmente
lo zucchero va usato
e non solo nelle tisane della sera,
mio esclusivo retaggio.
Anche il resto della famiglia
vuole provare,
condividere,
stimare
la bontà dello zucchero alle rose.
Dopo 
giorni di ricerca,
ascoltando e leggendo consigli,
mi oriento
verso dolci
che non usano 
lo zucchero profumato.

Voglio provare a modificare
delle ricette,
già di per sé speciali,
rendendole mie 
con l'aggiunta
di petali e zucchero.


Tra le tante delizie,
mi attrae una in particolare:
sono dei cupcakes ed io li adoro,
facili da afferrare,
piccoli morsi da gustare ovunque
(pioggia permettendo);
poi sono semplici,
hanno olio e yogurt
per mantenersi leggeri
ed io potrò usare la  farina tipo 1
(mia personale ossessione)
e da ultimo sono
una prelibatezza
una vera garanzia 
di bontà
e di riuscita
(se hai poco tempo!).


Quindi seguo la ricetta
sul mio vecchio cellulare,
impiastrandolo non poco
e metà dello zucchero occorrente
è  costituito dal  mio "sugar roses."

Non lo uso ancora
al 100%,
voglio provare poco alla volta.

Quando verso l'impasto nei pirottini,
vi aggiungo un cucchiaino di marmellata ai frutti di bosco.

Una volta cotti in forno,
sono già bellissimi e profumati,
ma mi sembra che manchi qualcosa:
non ho tempo di preparare il frosting
della ricetta originale
(assolutamente da provare in seguito)


e poi vorrei ancora utilizzare
le mie rose,
rendere questi deliziosi dolcetti,
simili ai boccioli,
alle corolle
che non si stancano di fiorire
là fuori.


Così m'invento una ghiaccia reale,
e come zucchero a velo,
stavolta impiego completamente
il mio alle rose:
non assomigliano molto alle rose Iceberg,


però sono delicati,
morbidissimi
 e ti lasciano in bocca,
quando li hai quasi finiti,
una dolcezza
senza pari,
un effluvio di aromi
che
ti pare d'essere là fuori.


Dunque un successo,
dal momento che sono già belli e spariti.
Mi resta lo zucchero
e lo voglio sistemare
come si deve nei barattoli giusti:
ma questa è un'altra idea.


Le rose sono una fonte d'ispirazione senza pari
e anche se mi lasciano graffi
su mani e braccia,
non riesco a starne senza.
Adesso,
per esempio,
vorrei avere

Non l'ho ancora detto alla famiglia.



7 commenti:

  1. Bravissima Lorenza, come sempre catturi l'attenzione con le tue bellissime foto e descrizioni!Oggi ancora di piu, si è catturati dalla squisitezza di questi dolci, assolutamente da provare.
    Buona serata, da nonna Pat❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mia cara,sei veramente gentile!!

      Elimina
  2. Sono capitata da te per puro caso. Ho visto che siamo colleghe, io insegno all'infanzia. Complimenti per questo elegante e raffinato blog. Anch'io ne ho uno e se ti va passa a trovarmi.
    Ciao e buon fine anno scolastico.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao,vado subito a cercarlo,benvenuta!!

      Elimina
  3. voglio organizzare un tea party!!!!!
    C.
    Ma quando finiremo??????????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che idea! !!!!!!Si'!Si' !Si' !Quando finiremo! !!!

      Elimina
  4. Happy to find your blog, today! Your cupcakes look delicious! I'm surprised to know that you added rose flavor... I wish I could have one of them! Your rose, corolla, looks beautiful! It surely looks like Iceberg Roses that I had a couple of years ago. Thank you for sharing! I'm the newest follower:)

    RispondiElimina