lunedì 25 aprile 2016

Assetata

Non che sia finita nel deserto
o che abbia una qualche estrema ragione
di dissetarmi
in questo giorno
fresco d'aprile.

Non è l'acqua che bramo.
Ma è una condizione di me stessa
di cui mi sono avveduta.


Un continuo bisogno di qualcosa,
una mancanza da riempire,
l'esigenza di scoprire,
inventare,imparare,
provare cose nuove.


Pensieri diversi,
incontri con amiche speciali,
serate sul web
per riempirmi gli occhi
di progetti,
percorsi,
parole,
esperienze,
emozioni.


Così le mie giornate,
già colme dell'ovvio
che percorre quelle degli umani
di queste parti
(specie se femminili),
devono dilatarsi,
affrettarsi,
pigiarsi per ricavare
quei 5,10 minuti
e se si è fortunati
anche di più,
per studiarsi un'idea.


Molte volte cambiare progetto,
essere delusi
e poi inseguire altro,
imparando e sbagliando.


Questo mio stato d'irrequietezza
del pensiero,
della testa sempre in movimento,
per non parlare del resto,
ora che anche il giardino
fa sentire il suo richiamo,
non è facile da "portare" tutti i giorni
nelle mie faccende quotidiane.


Però,quando qualcosa di mio
si realizza,
che soddisfazione!


Come il poncho-stola,
nato pensando alle sere d'estate:
leggero e traforato come si conviene
alla stagione che viene.


Trovato qui
ed adattato con l'aggiunta di frange
lunghe e sottili.

Usando l'uncinetto grande
si crea la morbidezza 
dell'appena posato sulle spalle.


Ora posso fermarmi
e gioire dei piedi scalzi
sul legno del terrazzo.


Oggi tregua,
domani,
scuola.

8 commenti:

  1. Ciao Lorenza bellissimo il tuo poncho, sei molto brava con l'uncinetto e con le parole.Hai descrityo benissimo il tuo stato d'animo, lo provo anch'io...continuamente, non ce la faccio mai a fare tutyo ciò che vorrei.Il problema maggiore è che chi ti ta vicink non capisce questa tua smania....e nascono incomprensioni!
    Grazie , un bacio
    Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mia cara,mi fa piacere sapere che mi comprendi!!!Troppo forte Pat!

      Elimina
  2. La curiosità, la voglia di fare e di imparare cose sempre nuova ci tiene giovani, non credi?
    Un abbraccio
    Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì,lo credo!!!Grazie!
      Un abbraccio

      Elimina
  3. Che bel poncho, e che bel sole! Beata te!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì quel giorno pareva quasi estate,oggi siamo ritornati in inverno!Acceso il caminetto!
      Un abbraccio

      Elimina
  4. Ero rimasta indietro ,sempre bello leggerti !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mia cara,e sapere che ci sei è ancora più bello!

      Elimina