giovedì 21 gennaio 2016

Freddo

E così arrivò
il freddo.


Con il sole che si leva tardi
e non scalda,
con quei cieli bianchi
un po' sereni,un po' ghiacciati,
con le persone
veloci per via,
chiusi in lane e cappelli.


I colori paiono
svaporati,
sempre uguale
è l'orizzonte al mattino,
prima del lavoro.


In un angolo,
sulla scaletta
porta tutto,
ho voluto
davanti agli occhi
ciò che ci attende,
alla fine di questi giorni d'inverno:
le rose,
i tulipani,
persino l'aglio orsino
che ora riposa sotto la brina.


Poi un grappolo di fiori ad appoggiarsi
al legno,
perché di luce abbiamo bisogno
ed il giallo 
si può solo indovinare.


Una catena
tenuta assieme,
come piace a noi,
la sera
accanto al fuoco,
vicini
e, a volte ,raffreddati....


Le accendiamo,
ci accomodiamo
in cerca di colori.


Che poi,
a ben guardare,
se ne trovano,
attraverso nebbie e fumi
sopra le case.


Allora mettiamo
in fila
bandierine "granny"
con avanzi di lana "fredda",
magari da mettere in alto,
come una festa.


Per ora faccio
spicchi.


Che il giorno cominci.

I'm making this bunting
for to make
winter prettier.



6 commenti:

  1. Un giorno verrò a trovarti!Ciao amica cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma guarda che tu sei già qui con me!E poi se vorrai,sarà bellissimo!

      Elimina
  2. complimenti x i lavori e il blog sono stupendi...ti seguirò hai una nuova follower...se ti va passa da me ciaoooo
    http://ilfilodiarianna13.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io sono andata a trovarti e mi piaci un sacco!

      Elimina
  3. Olá querida, passei por aqui para agradecer sua doce presença
    no meu cantinho.Obrigada !!!
    Lindos trabalhos!

    Abraços, Marie.

    RispondiElimina
  4. Grazie per le tue parole!
    Un abbraccio

    RispondiElimina