mercoledì 30 dicembre 2015

Ultimi lavori

Giorni pigri
perché il corpo si riposi,
perché tornino a venire le idee,
soffocate
dai tempi pieni appena vissuti.


Girare con calma
nella mia cucina natalizia.
Osservare 
i gomitoli di lana nella cesta
ed immaginare un cuore:
rosso,naturalmente.


Intorno grigio perla,
file di maglie basse,
poi ancora cuori,
piccoli,
che ho inventato,
per niente perfetti,
prendendo però spunto da lei.


Nel pomeriggio,
fino alla sera,
accanto alle luci accese in casa,
anche il retro cresce
in righe non regolari,
come piace a me.


Se cominci presto,
nel giorno l'hai già finito,


compresi i bottoni per chiuderlo
e le piccole nappine
per renderlo divertente,
adatto ai sonni
e ai giochi di Noah.


Uno degli ultimi lavori dell'anno,
questo cuscino caldo
e colorato,
per i bilanci o i progetti
ci penserò.


Forse comincerò
con una piccola scala ,
consumata dagli anni,
che ho trovato oggi
in un luogo abbandonato.


Ho chiesto al vecchietto
che lì ha sempre vissuto,
lavorato,
spesso abbarbicato
ai vecchi pioli...
E lui mi ha detto:
"Sì ,portala a casa!".
C'è da dire
che il signore in questione
è morto da tempo,
ma sono certa della sua risposta...
"Piuttosto che farla diventare
castagno da stufa!".


Forse gli piacerà 
sapere dove ho deciso di sistemarla.

Glielo
chiederò
in un altro giro
per le colline.

Sarà il primo lavoro
dell'anno nuovo.


Forse mi sono riposata abbastanza.


E queste?

Decorazioni fatte a mano
che vengono dall'America.


I love these handmade christmas decoration.
I love who chose these gifts
for me and my family.

3 commenti:

  1. Tutto bellissimo ,sono sicura che il nonnino ne sarà felice che la sua scala ora rivive per merito tuo .Buon anno cara a te e famiglia un abbraccio grande

    RispondiElimina
  2. Se è vero che rimane un po di noi nelle cose che usiamo sei stata molto brava a prendere quella scala per darle nuova vita.valentina

    RispondiElimina