domenica 7 giugno 2015

Before & after

Il terrazzo
ha la sua storia.

Prima                                                                                 Dopo

E'partito misero
con poche piante
e troppo cemento.
Anni di acqua e di sole
hanno nutrito e fatto crescere
il verde,
poi è toccato a noi:
mani ed inventiva.

Prima                                                                     Dopo
Il prima e il dopo
affiancati
per raccontare
ciò che ci spinge
ad immaginare,
costruire,
 a sbagliare
per poi ricominciare.

Prima                                                                                                Dopo
Il cambiamento
si nutre delle nostre potenzialità,
capaci di mutare
ciò che ci circonda
per creare
un qualcosa di nuovo
in cui si legge la nostra impronta.

Prima                                                         Dopo
Le porte azzurrine,
trovate in una cantina,
possono divenire
il perfetto appoggio
per sogni da aprire
da oggi in poi.

Prima                                                                                                            Dopo
Le persiane
abbandonate
tra ruggine e ragnatele,
adesso sono il lucido riposo
di un peluche dei tempi andati
e magari occasione
per appoggiare libri e quaderni.

Prima                                                                                                  Dopo
Se si trovano
pagine antiche,
vergate da tratti eleganti,
non si resiste,
si avvolgono rose di carta:
un saluto speciale a chi varca la soglia.

Prima
Per non parlare del tavolo
consumato da piogge ed estati calde,
che trova una nuova vita
in un abbraccio candido:
adesso sì,
che possiamo lì accomodarci.

Dopo
Ascoltando magari
il piccolo che ci prova.


Qui il prima,
il dopo sono note.




9 commenti:

  1. Bello il tuo terrazzo, si nota anche come sono cresciute le ortensie! Buona Domenica ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara!!Che gioia sapere che ci sei!
      Un abbraccio

      Elimina
  2. non ho un terrazzo.
    Ho un piccolo balcone pieno di fiori che guarda il mare.
    Questa mattina era straordinariamente blu ed il cielo era limpido, nitido , pulito.
    Arietta frizzante ed ho preso lì il caffè con la mia Giulia ed il suo meraviglioso pancione.
    Poi è arrivato Unai, riccioli biondi e ciuccio in bocca. Mi ha detto " nonnina, mi fai vedere le barche? E la balena dov'è?"
    Felicità di una domenica qualunque.
    Eamanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comprendo la tua felicità...e non è qualunque ,è tua!
      Grazie
      Un abbraccio

      Elimina
  3. Bello. Essenziale . . . Perché tutto ha la tua impronta. .... quindi inconfondibile. Cristina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono parole che frullano in testa per ore,ti danno una strana allegrezza...oggi le tue!
      Un abbraccio grande grande

      Elimina
  4. Che bello il viaggio nel tuo prima e poi.........si sentivano note di gioia :)

    RispondiElimina
  5. Grazie!!!Anche io sento i profumi nelle tue immagini,nelle tue parole...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Bello il tuo terrazzo ...è così accogliente.Siete stati molto bravi a dargli questa impronta.valentina

    RispondiElimina