giovedì 26 maggio 2016

Crochet Pouf



Adoro la loro forma panciuta,


il tondo da appoggiare a terra
e poi mi piace accoccolarmi
sparsa per la casa.

Credits

Mi divertono i colori
ed il loro spuntare come funghi
accanto a muri
o al centro di salotti.

Credits

 Ne ho visti tanti,
di tutti i materiali,

Credits

realizzati a mano,
di stoffa,
con il crochet,

Credits

con il cotone,
con la lana,


con la fettuccia
(qui e qui):
immediatamente
 ho deciso di realizzarne uno,
ho comprato l'occorrente
e poi...


Poi il mio pouf al crochet
è rimasto sull'uncinetto,
in coda tra i lavori da fare,
sempre scavalcato da altro.


E questo era l'inverno.


Come può accordarsi
all'esplosione di colori
che ci circonda
questa fettuccia scura,
adatta alle sere davanti al caminetto?
Così tutto veniva ancora rimandato.


Poi è fiorita lei,
la mia Tess of d'Ubervilles:
corolle rosso cremisi compatte,
vellutate,
a lungo in boccio sui rami,
tra la vegetazione verde scuro.


Profumo fruttato
che mi raggiunge anche in cucina.
"E se il pouf lo mettessi fuori,
sul legno del terrazzo?"


In due o tre sere
(magari quattro contando
che in una mi sono addormentata)
il lavoro è terminato,
semplice e veloce.
Si parte dall'anello magico
(quanto mi piace questa dicitura)
e poi si lavora a spirale
prima aumentando
e poi diminuendo,
(qui il video).


Si lascia un'apertura
per infilarci l'imbottitura
(tre cuscini)



e poi si termina con una specie di coperchio
da tenere sotto
il pouf.
Adesso bisogna usarlo
per assestare la forma
e renderlo meno esagerato.


Magari
mentre osservo
il piccolo che gioca

quando voglio assorbire
tutta la magia
delle notti di maggio.

E se ne volessi più d'uno:
si può fare.

Credits

Ho visto la Lavender dream
in piena fioritura lassù
nel mio giardinogiungla,
andiamo a cercare
nuovi colori.



Mi sa che anche il gatto di casa
l'ha visto:
non male per la nanna pomeridiana...


Dovrò farne uno tutto per lui.
Miao
















4 commenti:

  1. Che belli i tuoi lavori!e che belli i fiori del tuo giardino giungla, come lo chiami tu!io sono riuscita a rimediare ai danni fatti alle piante del mio balcone dalla grandine di lunedì.
    Buon fine settimana
    Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie,grazie...come sempre ti aspetto!

      Elimina
  2. vorrei venirmi a sprofondare sul tuo puffoso puff! Ti ruberei una rosa... o forse starei ferma in silenzio a guardare il giardino!
    C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Niente che non si possa fare!!!!Ti aspetto!
      Un abbraccio

      Elimina