domenica 1 novembre 2015

Silenzio,parla l'autunno.


In un raro momento di lentezza,
mi accomodo nel silenzio del terrazzo,
raccogliendo il sole tiepido
che inonda
oggi
il cielo turchino.


Un lavoro per le mani,
il calore della lana,
la testa vuota
e tutt'intorno
l'autunno del pomeriggio.


Con sorpresa,
mi accorgo 
del suo parlare.


Non distolgo gli occhi
dai punti rosso mattone
e il sussurro del vento
mi raggiunge appena;
un picchio lontano
cerca il suo cibo;
mille uccellini
canticchiano leggeri
nell'aria che sa già di freddo.


Non uno a disturbare
la mia quiete provvisoria
e fino a tardi alleno la mia pazienza:


vorrei 
il cerchio a spirale già terminato;
vorrei
avere tra le dita
angeli e snowflakes
per le feste che verranno,


vorrei 
ancora un po' di calore
sulle gambe
e non l'ombra che annebbia la collina;


vorrei
sentire i suoi passi,
fitti e continui
ad inseguire la gatta...(marameo?);


vorrei
averli qui con me
e ridere delle loro battute in dialetto.

Ed invece...


Entro,
osservo la candela
e
 prima del chiacchiericcio
di tutti,
sto un po' con i miei nonni.



Goodbye October,
hello November!


"Fuma che 'nduma"
Facciamo che andiamo....

12 commenti:

  1. che bell'atmosfera in questo post e le tue parole che mi toccano il cuore.. grazie Lorenza, un caro abbraccio!
    Stefy

    RispondiElimina
  2. mio padre era un grande cuoco, specializzato in ragù(....che, come il suo, non lo mangerò mai più....) ed arrosti.
    Cucina vigorosa.
    Cucina romagnolo-marchigiana.
    Adorava il rosmarino.
    Là dov'è il suo corpo, in quel piccolo cimitero delle Marche, abbiamo piantato una pianta di rosmarino, che cresce rigogliosa.
    Ed ogni volta c'è un rituale da osservare, per me, mio fratello, i miei figli: gliene facciamo annusare un pò.....
    Sappiamo che ride, contento.
    so che mi manca ogni giorno di più.
    e so che ciò che mi rende più felice è sentirmi dire "Hai proprio il carattere del tuo babbo"........che poi, fisicamente, siamo proprio uguali ( ...naso greco compreso!)
    Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I tuoi commenti-racconti mi ammaliano ogni volta!
      Grazie!

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Delicati, amorevoli, a volte anche malinconici versi di un autunno già entrato in noi, con tutte le sue bellezze e le sue tristezze..
      Foto stupende.
      Mi sono iscritta con infinito piacere, spero in un tuo graditissimo ricambio...
      Un abbraccio, grazie e buon pranzo!
      http://rockmusicspace.blogspot.it

      Elimina
    2. Ho riscritto mia cara pechè come sempre scrivendo in fretta, non avevo fatto le correzioni di battitura..scusami!

      Elimina
    3. Ciao cara,ricambierò volentieri!
      Un abbraccio

      Elimina
  4. Olá amiga, vim desejar-lhe um abençoado início de mês, e lindos dias
    de outono!!!
    Imagens encantadoras!!!

    Doce abraço Marie.

    RispondiElimina
  5. bel post... grazie di essere passata da me e del tuo commento

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie anche a te e complimenti!
      Un abbraccio

      Elimina