Le piccole cose belle


Spesso ne siamo circondati.


Bisogna imparare a vedere,ad accorgersi delle piccole cose belle .
Diciamo pure che sono ben nascoste,celate nella vastità del poco o del difficile che ci circonda.
Ogni giorno ne ha un bel bottino.


Fin da piccola ho provato a scovarle,
forse spinta dal  nonno che viveva completamente ogni istante della sua vita .
 Sapeva trovare il suo piccolo momento di gioia 
o meglio di incanto anche nelle ore scure del suo tempo.

I bambini con cui lavoro,poi,ne sono maestri.
Notano l'indefinito e te lo raccontano con gli occhi brillanti.
Impariamo,
magari come dice una canzone,
facciamoci una lista 
e saremo meravigliati di quanta lunga e precisa può essere la nostra pagina.

Dunque...

  • Regalare un unicorno realizzato all'uncinetto per i 18 anni di una dolcissima fanciulla ed immaginare la sua sorpresa dopo una faticosa mattinata di scuola.

  • Fare con l'uncinetto "un amigurumi" seguendo le istruzioni in inglese senza dover disfare il lavoro troppe volte.

  • Raccogliere le rose del giardino ed aggiungerle  alle ortensie ormai essiccate per comporre dei mazzi da spargere in casa.

  • Camminare in un giorno di nebbia,salire in montagna e trovare il sereno in cima.

  • Aggrapparsi alla croce della vetta e sentire la stanchezza ,piacevolissima del traguardo raggiunto,ancora una volta.

  • Vedere al mattino presto il profilo di un capriolo nel tuo giardino,talmente vicino da immaginare il calore del suo pelo.

  • Essere accolti in classe da un' espressione di meraviglia per il tuo nuovo taglio di capelli:
          "Sembri uguale,uguale a mia sorella!!""Quella di tre anni!"
  • Sognare dunque di essere troppo ringiovanita...


Le vostre piccole cose belle?


LORENZA

Commenti

  1. Mi piace molto questo tipo di atteggiamento mentale e saggio il nonno.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. Tutte le piccole cose che piacciono a te piacciono anche a me; sono le piccole cose quotidiane che sanno trasformare l'ordinario in straordinario, in fondo la vita vissuta in piena consapevolezza sta proprio in questo. Buona serata :)
    sinforosa

    RispondiElimina
  3. Produttive le mani e altrettanto i pensieri. Ti ho letta con piacere.
    La mia cosa bella di oggi sono state le mani intrecciate di una copia di grandi anziani che, addossati uno all'altro, caminano e paiono reggersi a vicenda. Quando li saluto mi offrono un sorriso luminoso e quel loro dono mi rimane a lungo negli occhi. Ringrazio mentalmente il cielo per questo incontro.

    RispondiElimina

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.